Cosa Facciamo - Cristina Porrato

PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

Il problema del paziente è espressione di un disagio associato anche alla posizione che occupa all’interno del suo sistema di relazioni significative, familiari e sociali. L’obiettivo della psicoterapia consiste nell’aiutare il paziente a modificare tale posizione, in modo che ne consegua una diminuzione del disagio ad essa connesso ed un miglioramento dei suoi problemi. Il terapeuta “allena”, in un contesto cooperativo e protetto, il paziente a superare le difficoltà delle sue relazioni nella vita reale.  Inoltre, la psicoterapia diventa un processo di ricostruzione della storia narrata dal paziente che vi introduce nuovi significati e nuove emozioni.

 

PSICOTERAPIA DI COPPIA

La coppia è composta di tre parti: due individui ed una relazione: io, tu, noi. Ogni parte è di egual valore, ogni parte deve avere spazio. Che l’amore iniziale tra una coppia continui a fiorire dipende da come le due persone fanno funzionare le tre parti. Perché ogni persona stia bene nella relazione, deve poter essere se stessa, sviluppare gli interessi e ricoprire i ruoli che maggiormente gli si addicono.

Poi le coppie hanno bisogno di raggiungere decisioni su cose che ora fanno insieme e che una volta i singoli partner trattavano da soli come soldi, cibo, tempo libero, lavoro, rapporti con le famiglie d’origine.

 Molte coppie hanno l’illusione che, finché si amano a vicenda, tutto avverrà automaticamente. Ma il rapporto va costruito, necessita di una sua progettualità e di continue verifiche.

In gioco ci sono processi fondamentali, rispetto ai quali la coppia spesso entra in crisi: sicurezza, riconoscimento dei bisogni, riconoscimento dei desideri e delle aspettative reciproche.

La natura della relazione sarà fortemente influenzata dal modo in cui ogni partner si sente rispettato dall'altro e dal modo in cui i partner comunicano.


PSICOTERAPIA DI FAMIGLIA

Non tutti abbiamo una famiglia, ma tutti- salvo rari casi- ne abbiamo avuta una. Che ha avuto un grande influenza nel renderci come siamo, con le nostre risorse e le nostre difficoltà. All’interno della famiglia si può gioire ma anche soffrire come in ogni altra situazione umana; è anche possibile che vi nascano malesseri e difficoltà impossibili da affrontare e risolvere senza portare in terapia tutta la famiglia. Come una famiglia arriva in terapia? Ci posso essere alcuni momenti di squilibrio oppure equilibrio precario (nascita di un figlio, perdita di un familiare, perdita di un lavoro ad es.), situazioni intricate oppure immobili, emotivamente sovraccariche oppure apparentemente morte. La famiglia ha la sensazione di essere bloccata senza via di uscita. Può servire un aiuto esterno competente per far sì che la crisi sia occasione di evoluzione e non di stagnazione.

 

VALUTAZIONE PSICODIAGNOSTICA

In collaborazione con la dott.ssa Francesca Boveri, la dott.ssa Porrato effettua valutazioni psicodiagnostiche finalizzate a stabilire l'idoneità psicologica agli interventi di chirurgia bariatrica.